Posidonia Oceanica

Almeno due volte l’anno, nel contesto del Venerdì Calasettano, ci piace parlare un po’ della Posidonia Oceanica. per amare capire e rispettare il mare accettando le sue creature nelle sue svariate forme.

La nostra amica e dottoressa Vanessa Piroddi ci parla delle caratteristiche e dell’importanza della pianta marina Posidonia Oceanica.

 

Posidonia oceanica (L.) Delile, 1813 una pianta acquatica, endemica del Mar Mediterraneo, appartenente alla famiglia delle Posidoniacee (Angiosperme Monocotiledoni).
Ha caratteristiche simili alle piante terrestri, ha radici, un fusto rizomatoso e foglie nastriformi lunghe fino ad un metro e unite in ciuffi di 6-7. Fiorisce in autunno e in primavera produce frutti galleggianti volgarmente chiamati “olive di mare”.
Forma delle praterie sottomarine che hanno una notevole importanza ecologica, costituendo la comunità  climax del mar Mediterraneo ed esercitando una notevole azione nella protezione della linea di costa dall’erosione. Al suo interno vivono molti organismi animali e vegetali che nella prateria trovano nutrimento e protezione.
Il posidonieto  considerato un buon bioindicatore della qualità  delle acque marine costiere.

continua a leggere su wikipedia